Stosa

www.stosacucine.com

Categoria: Mobili smontati
Livello di automazione: Semi automatico

Obiettivo

1. Ottimizzare la manodopera ed eliminare l'errore umano
2. Raggiungere una produttività di 3pz/min in flessibilità
3. Migliorare la qualità dell'imballo e limitare i resi
4. Recupero fiscale sugli investimenti tecnologici

Soluzione

1. Creazione di un impianto Altamente automatizzato con l'impiego di un solo operatore per la stazione di accoppiamento scatola/prodotto
2. Inserimento di un portale automatico di manipolazione scatole e moduli di formatura e chiusura automatici delle scatole
3. Con la creazione dell'imballo su misura e la chiusura automatica della scatola, il cliente ha raggiunto una qualità estetica superiore rispetto all'imballo che utilizzava in precedenza

Moduli/Stazioni di lavoro

1Approvvigionamento scatole

Approvvigionamento scatole

L'impianto è stato configurato con a monte una macchina imballi mod. EVO con 4 magazzini di cartone in alimentazione. in uscita alla macchina imballi è stato previsto un tappeto motorizzato di uscita scatole per convogliare gli imballi prodotti verso la stazione di manipolazione scatole con portale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

2Manipolatore scatole

Manipolatore scatole

Successivamente alla macchina imballi, si trova il portale di manipolazione scatole. Questo portale è necessario per traslare le scatole di 90° verso la stazione di formatura FM410

3Macchina formatrice FM410

Macchina formatrice FM410

Una volta che il cartone è stato prelevato, verrà posizionato su un dispositivo di centraggio ove un sistema meccanico provvederà ad allineare il cartone con la macchina di formatura.

La particolarità di questa stazione di formatura è quella di essere auto dimensionante, per cui non necessita di nessuna regolazione manuale da parte dell'operatore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

4Stazione di accoppiamento collo

Stazione di accoppiamento collo

E' previsto un solo operatore per approntare il prodotto all'interno della scatola che esce formata dalla stazione FM410.

L'accoppiamento scatola/prodotto avviene in maniera manuale presso un tappeto motorizzato di 3500mm che si trova in entrata alla stazione di chiusura CM410.

5Stazione di chiusura scatole

Stazione di chiusura scatole

I prodotti inseriti nelle scatole vengono convogliati verso la stazione di chiusura scatola CM410S.
La CM410S nasce con lo scopo di chiudere scatole del modello FEFCO 410. L’aletta longitudinale e i due lembi trasversali vengono sigillati con colla a caldo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

6Stazione di scarico con etichettatura

Stazione di scarico con etichettatura

L'impianto termina con una stazione di pallettizzazione con scarico manuale. In questa posizione è stata installata anche un etichettatrice automatica.

L'applicazione dell'etichetta avviene sul lato superiore della scatola.  

Dati tecnici

  • F410
  • Flessibilità
  • 3 pz/min
  • MINIME: L 500 X W 300 X H 35
    MASSIME: L 2500 X W 1150 X H 250
  • 1 Operatore